domenica 04 dicembre | 21:55
pubblicato il 21/mag/2014 10:42

Mps: Mansi, per Fondazione ruolo strategico come polo aggregante

(ASCA) - Siena, 21 mag 2014 - Dopo il percorso fatto che ha consentito di ''mettere in sicurezza'' l'Ente, la Fondazione Mps puo' ''continuare a svolgere un ruolo strategico'' nell'azionariato della Banca. Lo ha detto la presidente Antonella Mansi, intervenendo all'assemblea straordinaria di Rocca Salimbeni. La Mansi ha ribadito che la Fondazione ''ha operato ed operera' come 'soggetto aggregante', nell'intento di individuare e mettere insieme investitori qualificati che agiscano, in una logica condivisa e di medio-lungo termine, a sostegno del rilancio della Banca''. ''Come dimostra il patto parasociale'' sottoscritto con Fintech e BTG Pactual, ha sottolineato, Palazzo Sansedoni ''intende promuovere la presenza di una base azionaria solida e con un adeguato orizzonte di investimento che, lontano da ogni logica speculativa, supporti la crescita e la valorizzazione sostenibile e congrua della partecipazione''.

La Mansi ha dato il ''benvenuto'' a Fintech e BTG Pactual ringraziandoli per la ''fiducia'' e mandato un messaggio ai ''nuovi soci'': ''la Fondazione e' a loro disposizione per condividere un percorso di crescita e di valorizzazione del capitale investito, nel proprio naturale ruolo di riferimento rispetto al territorio di elezione''. afe/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari