domenica 22 gennaio | 15:47
pubblicato il 29/apr/2013 15:38

Mps: Mancini, piano industriale decisivo per restare indipendenti

(ASCA) - Siena, 29 apr - Il raggiungimento degli obiettivi del piano industriale 2012-15 del Monte dei Paschi, ''e' vitale per il mantenimento dell'indipendenza strategica della Banca e per il futuro della Fondazione. Non possono essere ipotizzati ne' ipotizzati disallineamenti e ritardi'', cosi' Gabriello Mancini, presidente della Fondazione Mps, (azionista di riferimento di Mps con il 34,17% del capitale), intervenendo all'assemblea di bilancio del Monte.

Il numero uno di Palazzo Sansedoni ha espresso la propria preoccupazione ''sul pesante risultato del conto economico 2012'', chiuso in rosso per 3,17 miliardi, ma ha apprezzato i primi risultati del nuovo management su alcuni segmenti dell'attivita' commerciale, quali la bancassurance, e il profondo riassetto organizzativo del gruppo. Il bilancio 2012, ha detto Mancini, rappresenta ''lo spartiacque tra il vecchio e il nuovo''.

men/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4