lunedì 05 dicembre | 11:52
pubblicato il 29/apr/2013 15:38

Mps: Mancini, piano industriale decisivo per restare indipendenti

(ASCA) - Siena, 29 apr - Il raggiungimento degli obiettivi del piano industriale 2012-15 del Monte dei Paschi, ''e' vitale per il mantenimento dell'indipendenza strategica della Banca e per il futuro della Fondazione. Non possono essere ipotizzati ne' ipotizzati disallineamenti e ritardi'', cosi' Gabriello Mancini, presidente della Fondazione Mps, (azionista di riferimento di Mps con il 34,17% del capitale), intervenendo all'assemblea di bilancio del Monte.

Il numero uno di Palazzo Sansedoni ha espresso la propria preoccupazione ''sul pesante risultato del conto economico 2012'', chiuso in rosso per 3,17 miliardi, ma ha apprezzato i primi risultati del nuovo management su alcuni segmenti dell'attivita' commerciale, quali la bancassurance, e il profondo riassetto organizzativo del gruppo. Il bilancio 2012, ha detto Mancini, rappresenta ''lo spartiacque tra il vecchio e il nuovo''.

men/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari