sabato 25 febbraio | 01:48
pubblicato il 13/giu/2014 15:14

Mps: Fondazione, da cessione 31% azioni minusvalenza 29,2 mln

(ASCA) - Siena, 13 giu 2014 - La cessione del 31% delle azioni di Banca Mps ha comportato per la Fondazione una minusvalenza di 29,2 milioni di euro. E' quanto emerge dal bilancio 2013 dell'Ente presentato oggi dalla presidente Antonella Mansi e dal direttore generale Enrico Granata. La Fondazione ha ceduto il 31% delle azioni per complessivi 851,9 milioni di euro, ad un prezzo medio per azione post-raggruppamento di 23,52 euro. Questo ha comportato minusvalenze di 29,2 milioni, appostate direttamente a patrimonio netto. Dopo il raggruppamento la Fondazione detiene 2,92 milioni di pezzi (2,5%) per un controvalore di 71,1 mln. Una quota ''strategica'' e dunque appostata nelle immobilizzazioni finanziarie. L'adesione all'aumento comportera' per la Fondazione un esborso di 125 mln. afe/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech