lunedì 27 febbraio | 08:40
pubblicato il 30/set/2014 18:03

Mps: Fondazione, auspicabile allargamento e consolidamento Patto

(ASCA) - Siena, 30 set 2014 - ''Un consolidamento e un possibile allargamento del patto di sindacato ad altri partner strategici detentori di partecipazioni della Banca MPS, rappresentano un passaggio auspicabile, finalizzato a valorizzare il peso strategico della Fondazione nell'azionariato della Conferitaria''. E' quanto si legge nel Documento di programmazione strategica pluriennale 2015-2017 della Fondazione Mps, legata a un patto di sindacato con Btg Pactual e Fintech. ''L'investimento strategico nella Conferitaria - si legge nel documento - andra' costantemente monitorato in relazione sia ai flussi reddituali attesi che a eventuali operazioni straordinarie future. Partendo dagli attuali accordi di governance in essere, occorrera' provare ad ottimizzarli da un punto di vista qualitativo e quantitativo, fermo restando che l'obiettivo di perseguire il mantenimento del legame tra la Conferitaria e il territorio senese dovra' sempre essere fortemente coerente con la necessita' di conservare la dotazione patrimoniale della Fondazione e assicurare un'adeguata redditivita', nell'interesse del territorio''.

afe/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech