venerdì 20 gennaio | 01:30
pubblicato il 29/nov/2013 14:37

Mps: Fisac Cgil, progetti sbagliati ed espulsione lavoratori

(ASCA) - Siena, 29 nov - ''La banca e' fatta di persone non di numeri''. Lo scrive la Fisac Cgil di Mps all'indomani della presentazione del nuovo piano industriale e nel giorno in cui l'azienda ha consegnato ai sindacati la lettera di apertura della procedura di cessione di ramo d'Azienda per il back office.

''Siamo di fronte - afferma la Fisac - ad una situazione incredibile: l'Azienda da' corso a progetti sbagliati relativi ad un Piano Industriale radicalmente superato dai fatti e nello stesso tempo il CdA approva il nuovo Piano Industriale che contiene misure drastiche contro i Lavoratori (8000 esuberi, cessioni di Aziende del Gruppo, chiusura sportelli) senza aver illustrato in alcuna maniera le finalita' del Piano stesso e le sue modalita' di attuazione.

Nel comunicato della Banca leggiamo che il Piano prevede una trasformazione radicale del modo di fare banca e del modello di business. Fin qui ci si limita alle parole, le uniche cose veramente certe sono l'espulsione dall'Azienda, in varie forme, alcune tutte da identificare, di migliaia di Lavoratori, la chiusura di sportelli e la cessione di Aziende del Gruppo. E tutto questo avviene in assenza di confronto sindacale, in un'Azienda che accede al sostegno pubblico''.

Secondo la Fisac ''per quanto riguarda il progetto di esternalizzazioni, che non ha alcuna rilevanza a livello di contenimento dei costi e di raggiungimento degli obiettivi di Piano, ribadiamo la nostra assoluta contrarieta', trovandoci di fronte ad un'operazione fatta esclusivamente per forzare le garanzie contrattuali e con modalita' tali da mettere in dubbio l'esistenza, anche a livello organizzativo ed industriale, dei presupposti fondamentali previsti dalla Legge in materia di cessione di ramo d'Azienda. La Fisac MPS continua ad essere a fianco dei Lavoratori sottoposti a tale iniziativa e utilizzera' tutti gli strumenti a disposizione - procedurali, contrattuali, legali - per dimostrare l'infondatezza di tale operazione e per garantire ai Lavoratori stessi la miglior tutela dei propri diritti''.

afe/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale