lunedì 16 gennaio | 13:52
pubblicato il 06/feb/2013 11:27

Mps: Fiba-Cisl, grave episodio a Palermo Forza Nuova deturpa filiali

Mps: Fiba-Cisl, grave episodio a Palermo Forza Nuova deturpa filiali

(ASCA) - Roma, 6 feb - Grave episodio a Palermo e in altre citta' della penisola, nella notte ''gruppi neo-fascisti legati a Forza Nuova hanno deturpato e attaccato le filiali della Banca''. A denunciarlo il sindacato dei bancari Fiba-Cisl in una nota.

''I lavoratori del Monte Paschi di Siena e la Fiba-Cisl - si legge - denunciano la situazione grave nella quale i colleghi sono costretti a lavorare.

Il fatto di prestar servizio in una azienda investita da una profonda crisi e da un grave degrado soprattutto morale, la preoccupazione riguardante il proprio lavoro e il proprio reddito, sarebbero di per se' sufficienti a creare tensioni e disagio.

Le volgari strumentalizzazioni elettorali e lo sciacallaggio politico rischiano di compromettere il futuro lavorativo di tanti colleghi''. I lavoratori e il sindacato sono concretamente ''impegnati - prosegue la Fiba-Cisl - a trovare soluzioni praticabili e sostenibili per dar continuita' al lavoro e all'azienda e dare un futuro alle migliaia di famiglie che dalla banca ricevono sostentamento, risollevare le sorti di un istituto di grande tradizione che rappresenta un pezzo importante della migliore storia economica e culturale del nostro paese''.

''Sono gli stessi gruppi - conclude la nota - che incitano all'odio etnico, all'antisemitismo e all'omofobia. Gli stessi che pianificano aggressioni a ragazzi appartenenti alle comunita' ebraiche e organizzano attentati incendiari. Sono coloro che vengono chiamati al ''dialogo'' e blanditi da chi propugna l'eliminazione dei sindacati durante i comizi.

Queste persone sono un pericolo per la convivenza civile e per la coesione sociale del nostro paese.

Facciamo pertanto riferimento all'autorita' morale e istituzionale del nostro Presidente della Repubblica laddove afferma che le mostruosita' neofasciste ''sollecitano la piu' dura risposta dello Stato e la piu' forte mobilitazione di energie'' e deploriamo la strumentalizzazione politica e mediatica del caso Monte Paschi. E' sotto gli occhi di tutti quanto la cattiva politica si sia annidata negli istituti di credito e abbia roso come un cancro valori umani, professionali e morali conducendo allo sfacelo parti importanti della nazione. Dobbiamo rispetto alle migliaia di persone che lavorano in Monte Paschi e solidarieta' a chi vive e fatica sul filo teso della crisi''.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Anas: nel 2016 traffico in crescita, su tutta la rete +2,45%