lunedì 27 febbraio | 21:16
pubblicato il 25/gen/2013 12:02

Mps: Fassina, non era il Pd locale a influenzare banca ma viceversa

(ASCA) - Roma, 25 gen - ''Non era il Pd locale che influenzava la banca, ma era la banca che influenzava il Pd locale tant'e' che i sindaci prima di Ceccuzzi erano espressione diretta del management della Banca''. A dirlo e' il responsabile economico del Partito Democratico Stefano Fassina, intervenuto a ''Nove in Punto'', su Radio24, sul tema MPS. ''Se c'e' stata una gestione sbagliata, come credo, - aggiunge - riguarda le scelte manageriali. Ritengo che sia stato un errore da parte della Fondazione quello di non scendere nel capitale della banca come hanno fatto tante altre Fondazioni, ma di indebitarsi per mantenere il 49% del capitale della Banca''. Sul rapporto del partito con la banca Fassina dice che ''e' nella legge che quelle nomine siano fatte dagli enti territoriali, enti territoriali che a Siena erano espressione della Banca. Cioe' il rapporto tra banca e amministrazioni o partito e' inverso di quello che si tenta di descrivere''. red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech