domenica 04 dicembre | 05:14
pubblicato il 08/lug/2014 16:06

Mps: Fabi, gestione esuberi non negoziabile. Esodi solo volontari

(ASCA) - Roma, 8 lug 2014 - ''La nostra posizione riguardo la gestione degli esuberi non e' negoziabile e lo abbiamo ribadito con forza nell'incontro odierno con l'azienda.

Riteniamo, infatti, che l'utilizzo del fondo di solidarieta' non possa prescindere dall'essere volontario'', e' quanto dichiara, in una nota, il coordinamento nazionale Fabi Mps, a margine del primo incontro di avvio per la procedura prevista dal Ccnl di categoria e relativo al Piano Industriale 2013/2017 del gruppo Monte dei Paschi di Siena. ''Siamo disponibili a ragionare con l'azienda in termini propositivi per una pianificazione organizzativa della banca qualora necessaria, ma ci sono dei punti sui quali non possiamo cedere. In particolare, volontarieta' di accesso al Fondo, no ad eventuali ed ulteriori costi per i lavoratori, percentuale dell'importo dell'assegno erogato dal Fondo non inferiore a quello erogato nel corso dell'ultimo accordo del dicembre 2012. Siamo convinti che sia necessario iniziare a riflettere sulle nuove assunzioni, indispensabili ad un ricambio generazionale e in vista di quel rilancio dell'azienda che tanto auspichiamo'', conclude la nota.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari