giovedì 23 febbraio | 13:31
pubblicato il 10/ott/2013 09:31

Mps: De Castries (Axa), pronti per aumento capitale

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''Nel 2013 abbiamo investito 2 miliardi in titoli di Stato italiani, perche' abbiamo fiducia nel Paese e nel governo di Enrico Letta. E siamo pronti a mantenere la nostra quota di azionariato contribuendo alla ricapitalizzazione del Montepaschi, perche' siamo convinti che il piano di ristrutturazione avra' successo e sosteniamo l'ottimo lavoro di Alessandro Profumo e Fabrizio Viola''.

Lo afferma in un'intervista al Corriere della Sera il presidente e a.d. di Axa, Henri de Castries, ricordando che ''le fondazioni hanno svolto un ruolo importante di azionisti a sostegno dello sviluppo delle banche'' ma ''oggi tale posizione e' limitata dalla mancanza di risorse''. Alla domanda su eventuali acquisti di Milano Assicurazioni, il manager si limita ad un ''no news, no comment''.

Parlando del nuovo corso di Mario Greco in Generali Assicurazioni, De Castries puntualizza che ''con il lavoro di ristrutturazione che sta svolgendo rendera' piu' competitiva la compagnia'' e alla domanda su un possibile consolidamento con Trieste ribadisce che ''ho gia' risposto no troppe volte''.

red-drc/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech