domenica 04 dicembre | 05:05
pubblicato il 10/ott/2013 09:31

Mps: De Castries (Axa), pronti per aumento capitale

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''Nel 2013 abbiamo investito 2 miliardi in titoli di Stato italiani, perche' abbiamo fiducia nel Paese e nel governo di Enrico Letta. E siamo pronti a mantenere la nostra quota di azionariato contribuendo alla ricapitalizzazione del Montepaschi, perche' siamo convinti che il piano di ristrutturazione avra' successo e sosteniamo l'ottimo lavoro di Alessandro Profumo e Fabrizio Viola''.

Lo afferma in un'intervista al Corriere della Sera il presidente e a.d. di Axa, Henri de Castries, ricordando che ''le fondazioni hanno svolto un ruolo importante di azionisti a sostegno dello sviluppo delle banche'' ma ''oggi tale posizione e' limitata dalla mancanza di risorse''. Alla domanda su eventuali acquisti di Milano Assicurazioni, il manager si limita ad un ''no news, no comment''.

Parlando del nuovo corso di Mario Greco in Generali Assicurazioni, De Castries puntualizza che ''con il lavoro di ristrutturazione che sta svolgendo rendera' piu' competitiva la compagnia'' e alla domanda su un possibile consolidamento con Trieste ribadisce che ''ho gia' risposto no troppe volte''.

red-drc/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari