lunedì 27 febbraio | 07:52
pubblicato il 28/ott/2014 17:16

Mps, Dallai (Pd): sì a fusione, ma resti radicata sul territorio

"No a soluzione spezzatino, Italia ha bisogno di banche grandi"

Mps, Dallai (Pd): sì a fusione, ma resti radicata sul territorio

Roma (Askanews) - Il futuro per una banca nazionale in Italia è nelle aggregazioni, rimanendo però radicata sul territorio. Ne è convinto Luigi Dallai, deputato senese del Pd, dopo la bocciatura di Mps negli stress test della Bce. E negli studi di Askanews Dallai ha parlato del futuro del Montepaschi, in bilico tra le ipotesi di fusione o spezzatino. "Credo che l'Italia - ha detto - abbia bisogno di banche grandi, non di banche piccole, per tornare a erogare credito. Questo si fa con banche che si aggregano e non che si spezzettano o si sbriciolano. Da questo punto di vista - ha sottolineato - penso che il futuro di ogni banca nazionale sia quello delle aggregazioni, ma soprattutto di rimanere radicata sul proprio territorio".

Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech