martedì 24 gennaio | 12:06
pubblicato il 28/ott/2014 17:16

Mps, Dallai (Pd): sì a fusione, ma resti radicata sul territorio

"No a soluzione spezzatino, Italia ha bisogno di banche grandi"

Mps, Dallai (Pd): sì a fusione, ma resti radicata sul territorio

Roma (Askanews) - Il futuro per una banca nazionale in Italia è nelle aggregazioni, rimanendo però radicata sul territorio. Ne è convinto Luigi Dallai, deputato senese del Pd, dopo la bocciatura di Mps negli stress test della Bce. E negli studi di Askanews Dallai ha parlato del futuro del Montepaschi, in bilico tra le ipotesi di fusione o spezzatino. "Credo che l'Italia - ha detto - abbia bisogno di banche grandi, non di banche piccole, per tornare a erogare credito. Questo si fa con banche che si aggregano e non che si spezzettano o si sbriciolano. Da questo punto di vista - ha sottolineato - penso che il futuro di ogni banca nazionale sia quello delle aggregazioni, ma soprattutto di rimanere radicata sul proprio territorio".

Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4