sabato 25 febbraio | 19:20
pubblicato il 07/feb/2013 08:42

Mps: da strutturati impatto negativo su patrimonio 2012 di 730 mln

(ASCA) - Roma, 7 feb - Il Cda del Monte dei Paschi di Siena ha esaminato l'impatto negativo sul patrimonio netto del 2012 derivante dalla non corretta contabilizzazione, negli esercizi precedenti, dei tre prodotti strutturati: Alexandria, Santorini e Nota Italia. La revisione del portafoglio finanza ha riguardato anche altre operazioni (fra le quali ''Patagonia''), ''rispetto alle quali peraltro non sono stati rilevati profili analoghi a quelli sopra evidenziati'', spiega la nota della Banca.

L'impatto negativo sul patrimonio netto al 31 dicembre 2012 e' pari a 730,3 milioni. Mps coprira' l'impatto negativo grazie ai 500 milioni di ulteriori Monti-bond che verranno emessi dalla banca e sottoscritti dal Tesoro, nell'ambito del programma di aiuti di stato a favore della banca senese pari complessivamente a 3,9 miliardi. La nota e' arrivata nella tarda serata di ieri.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech