sabato 10 dicembre | 23:41
pubblicato il 19/set/2013 12:48

Mps: con Cgil, Cisl e Uil per anticipo Cig nella provincia di Latina

(ASCA) - Roma, 19 set - Banca Monte dei Paschi di Siena e le Organizzazioni Sindacali della provincia di Latina - Cgil, Cisl e Uil - hanno siglato oggi un importante accordo per coprire le esigenze economiche delle famiglie, anticipando l'indennita' Cigs o Cig in deroga. La convenzione ha l'obiettivo di assistere i lavoratori residenti in Italia, dipendenti di aziende ubicate nel territorio, collocati in cassa integrazione guadagni straordinaria o in deroga, anticipando l'indennita' dovuta dall'Inps ed erogata di solito con 6-8 mesi di ritardo. Lo comunica una nota della banca. Banca Mps mette a disposizione del dipendente, con cadenza mensile, un importo pari all'80% della retribuzione al netto degli oneri sociali e fiscali, rilevabile dalla busta paga, e comunque per un importo complessivo massimo di 6mila euro.

L'accordo prevede l'apertura di credito in un apposito conto corrente intestato al dipendente, con tasso di interesse applicato pari all'Euribor 3 mesi/base 360. Tale scoperto di conto viene messo a disposizione in piu' soluzioni e cessera' con il versamento da parte dell'Inps dell'indennita' di Cigs, anche in deroga, che avra' effetto solutorio del debito maturato. La convenzione e' stata firmata a Latina presso la sede principale di Banca Mps, in Corso della Repubblica 175, alla presenza di Fausto Mecatti, responsabile dell'area territoriale Centro e Sardegna di BMps, e dei tre rappresentanti delle organizzazioni sindacali della provincia di Latina, Anselmo Briganti di Cgil, Ewa Blasik di Cisl e Luigi Garullo di Uil.

''L'accordo di oggi - ha commentato Fausto Mecatti, responsabile dell'area territoriale Centro e Sardegna di BMps - rappresenta un positivo segnale in risposta ai bisogni di tante famiglie che rischiano di trovarsi in difficolta' finanziaria a causa dell'attuale congiuntura economica. Con questo intervento straordinario intendiamo confermare la nostra vicinanza ai lavoratori della provincia di Latina, un territorio nel quale la presenza del nostro istituto e' storica, ben radicata e rappresenta una delle principali realta' bancarie''.

Alla luce della difficile situazione economica che sta determinando condizioni finanziarie particolarmente gravose per i nuclei familiari, Banca Mps e le associazioni sindacali, Cgil, Cisl e Uil della provincia di Latina hanno ritenuto, quindi, indispensabile elaborare ed attivare strumenti adeguati a verificare e promuovere soluzioni che rispondano il piu' possibile alle esigenze della popolazione allo scopo di attenuare i disagi dei lavoratori posti in cassa integrazione. Banca Mps e' presente in provincia di Latina con 23 sportelli (pari al 12,2% del sistema).

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina