venerdì 24 febbraio | 05:14
pubblicato il 05/set/2014 14:45

Mps, Clarich: spero non serva nuovo aumento di capitale banca

Il presidente della Fondazione: ci porremo il problema se servirà

Mps, Clarich: spero non serva nuovo aumento di capitale banca

Siena, (askanews) - L'ipotesi di un nuovo aumento di capitale di Mps, in caso di andamento negativo degli stress test, ''ci auguriamo che non si ponga, ma una valutazione sara' fatta se il problema si porra''.Lo ha detto il presidente della Fondazione Mps Marcello Clarich, intervenendo alla Festa de l'Unita' a Siena.''E' tutto da vedere - ha detto Clarich - se ci sara' bisogno di altri fondi nel breve periodo. Ci auguriamonche il problema non si ponga, ma una valutazione da parte nostra sara' fatta se il problema si porra''.Quel che e' certo, per il numero uno di Palazzo Sansedoni, ''e' che il patrimonio non puo' essere investito in un unico asset, le azioni Mps, perche' questo vuol dire mettere a rischio il patrimonio''. In questo senso ''la lezione del passato e' di insegnamento perche' certe decisioni del passato nel tentativo di mantenere il numero magico del controllo ha procurato conseguenze non previste che hanno portato all'indebolimento del rapporto tra Banca e Fondazione''.

Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech