domenica 22 gennaio | 07:01
pubblicato il 12/dic/2013 20:47

Mps: Cda esamina proposta Fondazione per rinvio aumento capitale. Ma ci sono rischi

(ASCA) - Roma, 12 dic - Il Consiglio di Amministrazione di Banca Monte dei Paschi ha esaminato la proposta alternativa di delibera sull'aumento di capitale, all'ordine del giorno dell'assemblea straordinaria degli azionisti prevista nei prossimi 27, 28 e 30 dicembre, presentata dalla Fondazione Monte Paschi per posticipare il termine di esecuzione dell'operazione a partire dal 12 maggio 2014. Il Consiglio di Amministrazione, si legge in una nota, ''ha quindi ritenuto opportuno presentare a tutti gli azionisti della Banca le sue considerazioni al fine di facilitare la scelta relativamente alla migliore tempistica in cui effettuare l'aumento di capitale. Tali considerazioni sono contenute nella relazione integralmente pubblicata sul sito internet www.mps.it e rese disponibili al pubblico secondo le modalita' previste dalla normativa vigente. Inoltre sono disponibili al pubblico, con le medesime modalita', la proposta della Fondazione unitamente alla relativa relazione ed il comunicato stampa della Fondazione diffuso in data 11 dicembre 2013''. Per il Cda non appaiono pienamente condivisibili le argomentazioni portate della Fondazione Mps a sostegno della necessita' di procastinare la ricapitalizzazione della banca. In particolare, le argomentazioni della Fondazione secondo cui una soluzione positiva della situazione finanziaria in cui versa la Fondazione Mps sia il presupposto essenziale per effettuare l'aumento di capitale, non prima del 14 maggio, determinando un allineamento di interessi tra Banca, Fondazione e altri azionisti, ''non appare pienamente condivisibile''. La relazione del Cda sottolinea come ''la principale priorita' della Banca e' rappresentata dal raggiungimento degli obiettivi di ricapitalizzazione in linea e nei tempi previsti dagli impegni con la Commissione europea''. ''Il rinvio seppur, di pochi mesi, potrebbe mutare lo scenario di riferimento attuale, pregiudicando un interesse generale di tutti gli azonisti della banca''' e' scritto nella relazione. men/fgl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4