venerdì 24 febbraio | 04:36
pubblicato il 27/mar/2014 14:25

Mps: Banca cita Codacons per diffamazione e chiede 30 mln danni

(ASCA) - Siena, 27 mar 2014 - Banca Mps ha denunciato il Codacons per diffamazione e chiede all'associazione un risarcimento del danno di almeno 30 milioni di euro.  Lo si legge nell'atto di citazione in giudizio presso il tribunale di Roma, notificato al Codacons il 4 marzo scorso.  Banca Mps, si legge, ''nella persona del suo presidente e rappresentante legale pro tempore Alessandro Profumo'' chiede di ''condannare in solido il Codacons e i signori Carlo Rienzi (presidente del Codacons,ndr) e Giuseppe Bivona (delegato e consulente dell'associazione, ndr) a risarcire a banca Mps tutti i danni di natura patrimoniale e non patrimoniale subiti e subendi, sin d'ora indicati nella somma di almeno 25 milioni di euro per i danni patrimoniali e di almeno 5 milioni per quelli non patrimoniali'' e ''a rifondere le spese legali quantificate in 520mila euro''.

Banca Mps ritiene di esser stata vittima dei reati di calunnia, ingiuria e diffamazione avendo il Codacons provocato una ''ingiusta lesione del diritto di immagine e alla reputazione della banca''.  Secondo banca Mps, dopo un anno di ''continui attacchi'' e ''accuse strumentali'', il Codacons ha sostenuto che gli aiuti di Stato ricevuti dalla banca sarebbero stati attuati ''in modo abusivo cercando di far credere ai soci e al mercato che l'operazione di aumento di capitale da 3 miliardi varata da Mps con il placet della Commissione Europea costituisca in effetti un modo, per lo piu' surrettizio, per riparare a detti abusi''. Secondo i legali della banca, si tratta di ''un attacco gravissimo e irresponsabile con finalita' eccentriche e contrarie agli scopi istituzionali dell'associazione, volto a minare alla radice uno snodo vitale con cui l'attuale gestione sta cercando di risollevare le sorti della terza banca d'Italia''.

''Tale campagna - e' la conclusione - ha assunto nel tempo i connotati di una persecuzione nei confronti della banca, con toni pregiudizialmente e inammissibilmente denigratori anche del management in carica''.

afe/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech