sabato 10 dicembre | 15:48
pubblicato il 23/gen/2013 12:05

Mps: affonda in borsa sotto il peso dello scandalo dei derivati

Mps: affonda in borsa sotto il peso dello scandalo dei derivati

+++La Fondazione prima di agire vuole tutti dettagli+++.

(ASCA) - Roma, 23 gen - Apertura in profondo rosso per il titolo Mps che, dopo essere stata bloccato, e' riuscito a fare prezzo con un calo del 9%, per poi recuperare a -7,5%.

Intanto, la Fondazione Mps, azionista di riferimento del Monte dei Paschi di Siena (35% del capitale) attende i risultati dell'analisi della banca su prodotti derivati dell'era Mussari-Vigni che avrebbero generato perdite non contabilizzate negli esercizi di competenza (2008 e 2009). Per Palazzo Sansedoni, secondo quando si apprende, l'eventuale richiesta di una azione di responsabilita' verso il precedente management della banca non puo' prescindere da numeri e fatti certi e, al momento, non e' sul tavolo del presidente dell'ente, Gabriello Mancini.

La Fondazione vuole prima avere dagli organi della banca tutti i dettagli significativi sulla questione dei derivati: impatti contabili, patrimoniali, dinamica delle operazioni compresi i ruoli svolti dai singoli e dagli organi statutari di governance.

red/int

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina