mercoledì 22 febbraio | 16:47
pubblicato il 05/giu/2014 15:01

Mose: Nencini, due diligence su costi e restituire maltolto

(ASCA) - Roma, 5 giu 2014 - ''Affidarsi a una due diligence per verificare i costi sostenuti, le spese presentate allo Stato ed erogate da quest'ultimo per la realizzazione dell'opera''. E' la proposta del vice ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Riccardo Nencini, alla luce delle vicende che riguardano il caso Mose di Venezia. ''E' venuto meno il sistema di controllo pubblico sul Consorzio'' - osserva Nencini - bisognava vigilare sul flusso di denaro speso per un'opera che comunque va completata, mettendo in sicurezza la citta' di Venezia''.

''I danni economici sono ad oggi incalcolabili - aggiunge Nencini - ma chiedere con una due diligence di fare una revisione delle spese e di restituire il maltolto e' il minimo che uno Stato che esige trasparenza possa pretendere.Ed e' nostro dovere rispondere urgentemente alla richiesta di chiarezza da parte dei cittadini''. com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe