domenica 22 gennaio | 21:30
pubblicato il 05/giu/2014 15:01

Mose: Nencini, due diligence su costi e restituire maltolto

(ASCA) - Roma, 5 giu 2014 - ''Affidarsi a una due diligence per verificare i costi sostenuti, le spese presentate allo Stato ed erogate da quest'ultimo per la realizzazione dell'opera''. E' la proposta del vice ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Riccardo Nencini, alla luce delle vicende che riguardano il caso Mose di Venezia. ''E' venuto meno il sistema di controllo pubblico sul Consorzio'' - osserva Nencini - bisognava vigilare sul flusso di denaro speso per un'opera che comunque va completata, mettendo in sicurezza la citta' di Venezia''.

''I danni economici sono ad oggi incalcolabili - aggiunge Nencini - ma chiedere con una due diligence di fare una revisione delle spese e di restituire il maltolto e' il minimo che uno Stato che esige trasparenza possa pretendere.Ed e' nostro dovere rispondere urgentemente alla richiesta di chiarezza da parte dei cittadini''. com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4