venerdì 09 dicembre | 17:06
pubblicato il 05/giu/2014 15:01

Mose: Nencini, due diligence su costi e restituire maltolto

(ASCA) - Roma, 5 giu 2014 - ''Affidarsi a una due diligence per verificare i costi sostenuti, le spese presentate allo Stato ed erogate da quest'ultimo per la realizzazione dell'opera''. E' la proposta del vice ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Riccardo Nencini, alla luce delle vicende che riguardano il caso Mose di Venezia. ''E' venuto meno il sistema di controllo pubblico sul Consorzio'' - osserva Nencini - bisognava vigilare sul flusso di denaro speso per un'opera che comunque va completata, mettendo in sicurezza la citta' di Venezia''.

''I danni economici sono ad oggi incalcolabili - aggiunge Nencini - ma chiedere con una due diligence di fare una revisione delle spese e di restituire il maltolto e' il minimo che uno Stato che esige trasparenza possa pretendere.Ed e' nostro dovere rispondere urgentemente alla richiesta di chiarezza da parte dei cittadini''. com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Borsa
La Borsa di Milano brinda alla proroga del Qe Bce, Ftse-Mib +1,64%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina