lunedì 20 febbraio | 01:29
pubblicato il 26/gen/2015 13:22

Moscovici: vogliamo Grecia che stia in piedi e ripaghi i debiti

Debito alto deriva da sforzi fatti dagli altri Paesi per aiutarla

Moscovici: vogliamo Grecia che stia in piedi e ripaghi i debiti

Roma, 26 gen. (askanews) - Unione europea e Atene hanno obiettivi comuni: quelli di "una Grecia che riesce a raddrizzarsi e a stare in piedi, che crea crescita e lavoro e che è in grado di ripagare i suoi debiti, questione fondamentale". Ora "la discussione sarà sul come arrivarci", ha affermato il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici, giungendo all'Eurogruppo a Bruxelles.

Oggi la discussione tra ministri delle finanze dell'area euro non andrà nei dettagli sulla Grecia, piuttosto "spero che l'eurogruppo dia un segnale chiaro che autorizzi la ripresa del dialogo con la Grecia, sulla base del rispetto degli impegni presi".

Moscovici è sfuggito alle domande sulle ipotesi di ristrutturazione del debito, ma ha ricordato che la mole del debito ellenico "deriva anche dagli sforzi fatti dagli altri Paesi europei per aiutarla quando era in difficoltà". Infine ha ricordato che la Commissione rispetta pienamente il voto espresso degli elettori greci.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia