domenica 26 febbraio | 23:42
pubblicato il 05/feb/2015 11:39

Moscovici: su deficit Italia c'è diagnosi condivisa con governo

Sfida resta debito molto alto con bassa crescita

Moscovici: su deficit Italia c'è diagnosi condivisa con governo

Roma, 5 feb. (askanews) - Sull'Italia "in effetti ora abbiamo una diagnosi condivisa" con il governo sulla portata della correzione del deficit strutturale di bilancio: quest'anno diminuirà per l'equivalente dello 0,25 per cento del Pil. Lo ha riconosciuto il commissario europeo agli Affari economici Pierre Moscovici, nella conferenza stampa di presentazione delle previsioni economiche invernali.

In questo modo l'Italia opererà una correzione in linea con quanto richiesto dall'Ue, in base alla nuova interpretazione della flessibilità sui conti pubblici.

"Questo non significa che per l'Italia sia tutto risolto - ha però aggiunto Moscovici -: la sfida principale resta il livello molto elevato del debito pubblico combinato con il basso livello di crescita economica". Un quadro che "va trattato con una buona combinazione di politiche di bilancio e riforme ambiziose, e continuiamo a incoraggiare il governo su questa direzione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech