lunedì 16 gennaio | 11:53
pubblicato il 09/ott/2011 14:22

Morti bianche/ Sacconi: Su sicuezza serve riforma costituzionale

Per avere regole omogenee competenza vada a Stato

Morti bianche/ Sacconi: Su sicuezza serve riforma costituzionale

Roma, 9 ott. (askanews) - La sicurezza sul lavoro deve essere oggetto di una riforma costituzionale che riporti tutte le competenze allo Stato centrale per avere omegeneità di regole. Questa l'indicazione arrivata dal ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, in occasione della 61esima giornata per le vittime degli incidenti stradali. Serve - ha detto Sacconi - "una riforma costituzionale. Mi auguro che sia il Parlamento, e con voto unanime, a riportare tutte le competenze in materia di salute e sicurezza sul lavoro allo Stato. Sono un federalista convinto ma abbiamo bisogno di regole omogenee sul territorio". Per il ministro si deve poi "rivalutare ulteriormente i criteri per il danno biologico". Presto poi sarà operativo il decreto sui "lavori confinati" per tutelare maggiormente i lavoratori che operano in ambienti chiusi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Inflazione
Istat: Italia in deflazione nel 2016, non accadeva dal 1959
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Lifestyle
Superenalotto, sabato jackpot a 74,7 milioni di euro
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
Metro C, online il nuovo portale sull'opera con diretta sui lavori