domenica 11 dicembre | 12:59
pubblicato il 09/ott/2011 12:05

Morti bianche/ Sacconi: Mantenere alta guardia, calo non basta

Sul nero alzare il livello delle ispezioni

Morti bianche/ Sacconi: Mantenere alta guardia, calo non basta

Roma, 9 ott. (askanews) - Il calo degli infortuni sul lavoro, che mantiene però la media di tre morti al giorno nel 2010, non basta. "Bisogna mantenere alta la guardia". Lo ha sottolineato il ministro del lavoro, Maurizio Sacconi, commentando i dati dell'Inal in occasione della 61esima giornata nazionale delle vittime di incidenti sul lavoro. "Non ci accontentiamo - ha detto Sacconi - della pur positiva riduzione degli ultimi anni. Fosse anche solo uno non dovremmo essere soddisfatti. Bisogna mantenere alta la guardia". "Novità ce ne sono molte - ha aggiunto - a cominciare dalla fusione degli enti che si occupano di sicurezza". Quanto poi alla piaga del lavoro nero come evidenziato dalla tragedia di Barletta, Sacconi ha sottolineato che "bisogna alzare il livello delle ispezioni e dei controlli cosa fatta attraverso l'integrazione tra le ispezioni del ministero e quella di Guardia di Finanza, Agenzia delle entrate e Carabinieri. La priorità è alle violazioni sostanziali".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina