domenica 04 dicembre | 20:14
pubblicato il 16/mar/2013 12:01

Moretti (FS) vs. Italo: ultimo arrivato, fa paladino della Tav

"Fino a oggi ha utilizzato quanto fatto da altri"

Moretti (FS) vs. Italo: ultimo arrivato, fa paladino della Tav

Padova, (askanews) - Le Ferrovie dello Stato sono pronte a darsi da fare per la Tav sulla tratta Brescia-Padova a patto che ci siano risorse e infrastrutture. L'azienda, però, non accetta lezioni da chi, nelle parole dell'amministratore delegato delle Fs Mauro Moretti, è "l'ultimo arrivato" sul mercato dell'alta velocità. Il riferimento è al competitor Italo Ntv. "Italo fino ad oggi ha utilizzato quello che hanno fatto gli altri. La Tav non la dobbiamo fare noi, se ci sono i soldi per fare i quattro binari da Brescia a Padova, noi siamo pronti. Ci pare strano, però, - ha osservato - che l'ultimo arrivato diventi il paladino della Tav, è una roba tutta italiana, peccato abbia anche un nome francese".Il mandato di Moretti è in scadenza per aprile, e non si sa ancora quale potrà essere il prossimo approdo che se l'Amministratore delegato ha detto di essere molto molto contento di fare il suo lavoro.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari