venerdì 09 dicembre | 22:09
pubblicato il 12/set/2014 13:50

Morando: sessione bilancio difficile ma rispetto 3% deficit-Pil

Cruciali saranno i tagli alla spesa pubblica, non saranno lineari (ASCA) - Perugia, 12 set 2014 - "La regola generale e' il 3%, il presidente del Consiglio ha ribadito, a fronte dell'ennesima anticipazione di dati secondo cui non saremmo capaci di rispettare il 3%, un fermissimo orientamento: rispetteremo la regola del 3%". Ad affermarlo il viceministro all'Economia, Enrico Morando, al meeting della Confesercenti di Perugia.

Morando ha sottolineato che "il Pil e' decisamente peggiore di quello che avevamo previsto e quindi sappiamo che dobbiamo sviluppare una sessione di bilancio 2015-2018 molto difficile, nella quale acquista un ruolo cruciale la revisione della spesa, che non e' un modo per tagliare orizzontalmente tutte le risorse nei vari capitoli di bilancio, ma e' un modo di governare, di realizzare cioe' migliori prestazioni spendendo un po' meno di quanto spendiamo oggi".

Cos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina