domenica 04 dicembre | 17:50
pubblicato il 12/set/2014 14:09

Morando: per tagli partecipate useremo nostre "armi"

No catastrofe stop in sblocca Italia, c'e' problema concertazione (ASCA) - Perugia, 12 set 2014 - Non aver introdotto il taglio delle partecipate nello Sblocca Italia "non e' una catastrofe". Cosi' il viceministro all'Economia, Enrico Morando, durante il suo intervento al meeting di Confesercenti. Secondo Morando infatti il governo potra' usare le sue "armi" per indurre gli enti locali a procedere alla riduzione delle partecipate.

Morando ha sottolineato che "c'e' un problema di concertazione", gli enti locali sono "organismi autonomi" e non basta "una telefonata". Tuttavia, ha aggiunto: "abbiamo dalla nostra delle armi, soprattutto a partire dai trasferimenti agli enti locali e dal patto di stabilita' interno".

Cos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari