martedì 24 gennaio | 18:23
pubblicato il 12/set/2014 14:09

Morando: per tagli partecipate useremo nostre "armi"

No catastrofe stop in sblocca Italia, c'e' problema concertazione (ASCA) - Perugia, 12 set 2014 - Non aver introdotto il taglio delle partecipate nello Sblocca Italia "non e' una catastrofe". Cosi' il viceministro all'Economia, Enrico Morando, durante il suo intervento al meeting di Confesercenti. Secondo Morando infatti il governo potra' usare le sue "armi" per indurre gli enti locali a procedere alla riduzione delle partecipate.

Morando ha sottolineato che "c'e' un problema di concertazione", gli enti locali sono "organismi autonomi" e non basta "una telefonata". Tuttavia, ha aggiunto: "abbiamo dalla nostra delle armi, soprattutto a partire dai trasferimenti agli enti locali e dal patto di stabilita' interno".

Cos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Aeroporti
Aeroporti, Enac: nei prossimi 5 anni investimenti per 4,2 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4