sabato 25 febbraio | 19:22
pubblicato il 12/set/2014 14:09

Morando: per tagli partecipate useremo nostre "armi"

No catastrofe stop in sblocca Italia, c'e' problema concertazione (ASCA) - Perugia, 12 set 2014 - Non aver introdotto il taglio delle partecipate nello Sblocca Italia "non e' una catastrofe". Cosi' il viceministro all'Economia, Enrico Morando, durante il suo intervento al meeting di Confesercenti. Secondo Morando infatti il governo potra' usare le sue "armi" per indurre gli enti locali a procedere alla riduzione delle partecipate.

Morando ha sottolineato che "c'e' un problema di concertazione", gli enti locali sono "organismi autonomi" e non basta "una telefonata". Tuttavia, ha aggiunto: "abbiamo dalla nostra delle armi, soprattutto a partire dai trasferimenti agli enti locali e dal patto di stabilita' interno".

Cos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech