lunedì 27 febbraio | 03:38
pubblicato il 25/ago/2014 17:49

Morando: a studio allargamento bonus 80 euro a famiglie numerose

Su ulteriori ampliamenti non ci sono le risorse necessarie (ASCA) - Roma, 25 ago 2014 - E' allo studio del governo l'allargamento del bonus da 80 euro alle famiglie numerose. Lo ha riferito il viceministro all'Economia, Enrico Morando, intervenendo a Sky. Il viceministro ha tuttavia escluso che il beneficio possa essere esteso anche a pensionati e partite Iva per via dell'attuale situazione dei conti pubblici. "L'allargamento ulteriore a pensionati e partite Iva- ha detto Morando - stante la situazione dei conti pubblici attualmente, almeno per il 2015, non credo si possa fare".

Il viceministro, quindi, oltre a confermare il bonus ha annunciato che si valuta la possibilita' di intervenire sulle famiglie numerose. "Si possono studiare forme di allargamento che non saranno quelle amplissime che avevamo ipotizzato in un primo momento per via della situazione dei conti pubblici ma puo' essere esteso a quei lavoratori dipendenti che hanno un carico familiare pesante". Secondo Morando "non si tratta di cifre enormi e quindi su questa ipotesi credo si possa e si debba lavorare. Mentre - ha concluso - su ulteriori ampliamenti non ci sono le risorse necessarie".

Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech