sabato 10 dicembre | 19:57
pubblicato il 14/set/2016 13:34

Monsanto accetta offerta rilanciata da Bayer a 66 mld dollari

128 dollari per azione, via libera unanime dei Cda

Monsanto accetta offerta rilanciata da Bayer a 66 mld dollari

Roma, 14 set. (askanews) - Bayer e Monsanto hanno ufficializzato l'accordo di fusione tramite acquisizione, che valorizza complessivamente 66 miliardi di dollari il gruppo americano. La società tedesca ha infatti rilanciato l'offerta di acquisizione, interamente in contati, a 128 dollari per azione.

Si tratta di un premio del 44 per cento rispetto alla chiusura in Borsa di Monsanto il 9 maggio scorso, recita un comunicato, alla vigilia delle prima proposta scritta avanzata da Bayer. La transazione ha ricevuto il via libera unanime dai consigli di amministrazione di entrambe le società.

Nascerà così un colosso globale di chimica, agricoltura e biotecnologie. Bayer ha precisato che dalla combinazione sono attese sinergia equivalenti a 1,5 miliardi di costi in meno all'anno a partire dal terzo anno.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina