mercoledì 18 gennaio | 13:06
pubblicato il 12/giu/2014 16:31

Mise: arrivano nuove agevolazioni per startup innovative

Mise: arrivano nuove agevolazioni per startup innovative

(ASCA) - Roma, 12 giu 2014 - Il Ministero dello Sviluppo economico e Unioncamere rendono nota l'estensione del campo d'applicazione della norma riguardante l'esonero dai diritti camerali di segreteria a favore delle startup innovative e dagli incubatori certificati, a tutti gli atti depositati da tali imprese, ivi incluso, ad esempio, il bilancio d'esercizio. Al contempo, la circolare n. 16/E sulle agevolazioni fiscali in favore delle startup innovative e degli incubatori certificati pubblicata ieri dall'Agenzia delle Entrate ha chiarito, relativamente alla norma citata, che l'esonero dal versamento dell'imposta di bollo puo' essere interpretato in senso generale, relativo cioe' a tutti gli atti posti in essere dalle startup innovative, successivi all'iscrizione nel registro delle imprese.

''Da oggi le startup innovative e gli incubatori certificati possono beneficiare di un'ulteriore riduzione degli oneri legati all'attivita' d'impresa. Si tratta di un alleggerimento senza precedenti. In forte continuita' con le amministrazioni precedenti, il Ministro Guidi sta sostenendo con forza le nuove imprese innovative ad alto valore tecnologico, vero asset strategico nei processi di crescita e di creazione di occupazione'' - ha commentato Stefano Firpo, Capo della Segreteria tecnica del Ministro dello Sviluppo economico. ''Decisiva per la messa in atto della nostra proposta e' stato lo spirito davvero collaborativo di Unioncamere e dell'Agenzia dell'Entrate, indice che le startup innovative vengono concepite sempre piu' nitidamente come un terreno fertile di sperimentazione per nuove politiche pubbliche atte a snellire e migliorare il contesto normativo entro cui operano le imprese''.

''La nascita di startup innovative e' un impegno che le Camere di commercio hanno assunto con grande determinazione in questi mesi, anche sostenendo tutte le azioni che possono rappresentare una semplificazione ed una riduzione di costi per le nuove imprese'' - ha aggiunto il segretario generale di Unioncamere, Claudio Gagliardi -. ''Siamo dunque particolarmente lieti che il Governo abbia mostrato, anche con tale misura di agevolazione fiscale, un'attenzione particolare per queste nuove aziende, il cui sviluppo e' strategico per l'economia nazionale''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa