mercoledì 18 gennaio | 18:57
pubblicato il 24/apr/2015 17:00

Ministro greco Varoufakis attaccato all'Eurogruppo: "Dilettante"

Lo riporta Bloomberg. Dijsselbloem parla di "discussione accesa"

Ministro greco Varoufakis attaccato all'Eurogruppo: "Dilettante"

Roma, 24 apr. (askanews) - Il già controverso ministro delle Finanze della Grecia sarebbe stato bersagliato da nuove pesanti critiche, da parte di alcuni dei suoi colleghi all'Eurogruppo informale di Riga. Secondo quanto riporta Bloomberg, che cita una fonte anonima vicina alle discussioni al vertice informale di Riga, in Lettonia, alcuni ministri avrebbero definito Varoufakis "un dilettante", "un perditempo" e un "avventuriero" e che nella gestione della trattative ha tenuto una linea "irresponsabile".

Il presidente dell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, che è anche ministro delle Finanze dell'Olanda e ritenuto tra i sostenitori della linea intransigente verso la Grecia, per parte sua si è limitato ad ammettere che la discussione è stata "contrastata".

"Sarò piuttosto franco - ha detto in conferenza stampa -. Non posso ovviamente riferire il contenuto degli incontri, ma è stata una discussione molto contrastata". Dijsselbloem ha usato più volte la parola inglese "critical", che può avere più significati tra cui quello di esprimere biasimo e disapprovazione.

"Due mesi fa abbiamo raggiunto un accordo e oggi speravamo di vedere possibili risultati su cui prendere decisioni. E invece restiamo lontani. Quindi sì: è stata una discussione molto contrastata, che dimostra in senso di urgenza che attraversava la sala. Sì - ha ripetuto una terza volta Dijsselbloem - è stato un dibattito molto contrastato".

Tuttavia giungendo alle riunioni alcuni esponenti non avevano nascosto la loro frustrazione. L'austriaco Hans Schelling ad esempio si era detto "già abbastanza annoiato dalla questione". Secondo lo slovacco Peter Kazimir, invece "parliamo tanto ma stiamo ancora spettando proposte e cifre".

L'incontro a Riga ha sortito un nulla di fatto sulla Grecia, come era del resto previsto dato che vi sono ancora diversi punti da regolare nelle trattative tra Atene e il resto dell'area euro, in merito a misure e riforme che convincano i partner a sbloccare il versamento di altri aiuti. Intanto la Grecia rischia sempre più di finire a secco di liquidità.

Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Al via la Food Innovation Global Mission, prima tappa l'Olanda
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina