sabato 25 febbraio | 19:16
pubblicato il 22/mar/2016 12:08

Ministero Lavoro: voucher tracciabili per evitare usi illegali

Imprese dovranno comunicare prima nome e codice fiscale lavoratore

Ministero Lavoro: voucher tracciabili per evitare usi illegali

Roma, 22 mar. (askanews) - I voucher per le prestazioni di lavoro accessorio saranno resi pienamente tracciabili per evitare usi impropri ed illegali. È quanto prevede una norma inserita nel primo decreto correttivo dei decreti attuativi del Jobs act che verrà portato all'approvazione in una delle prossime riunioni del Consiglio dei Ministri.

"Le imprese che li utilizzeranno - si legge in una nota del ministero - dovranno comunicare preventivamente, in modalità telematica, il nominativo ed il codice fiscale del lavoratore per il quale verranno utilizzati, insieme con l'indicazione precisa della data e del luogo in cui svolgerà la prestazione lavorativa e della sua durata".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech