sabato 21 gennaio | 20:57
pubblicato il 22/mar/2016 12:08

Ministero Lavoro: voucher tracciabili per evitare usi illegali

Imprese dovranno comunicare prima nome e codice fiscale lavoratore

Ministero Lavoro: voucher tracciabili per evitare usi illegali

Roma, 22 mar. (askanews) - I voucher per le prestazioni di lavoro accessorio saranno resi pienamente tracciabili per evitare usi impropri ed illegali. È quanto prevede una norma inserita nel primo decreto correttivo dei decreti attuativi del Jobs act che verrà portato all'approvazione in una delle prossime riunioni del Consiglio dei Ministri.

"Le imprese che li utilizzeranno - si legge in una nota del ministero - dovranno comunicare preventivamente, in modalità telematica, il nominativo ed il codice fiscale del lavoratore per il quale verranno utilizzati, insieme con l'indicazione precisa della data e del luogo in cui svolgerà la prestazione lavorativa e della sua durata".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4