giovedì 08 dicembre | 11:14
pubblicato il 02/set/2016 12:04

Ministero Lavoro: con Jobs Act oltre 2,2 mln di contratti stabili

Tra assunzioni dirette e trasformazioni

Ministero Lavoro: con Jobs Act oltre 2,2 mln di contratti stabili

Roma, 2 set. (askanews) - Ammonta ad oltre 2,2 milioni, tra assunzioni dirette e trasformazioni, il numero di contratti stabili stipulati sotto il nuovo regime delle tutele crescenti previsto dal Jobs Act introdotto nel 2015. E' la fotografia scattata dal ministero del Lavoro nel "Quaderno di monitoraggio-I contratti di lavoro dopo il Jobs Act".

Il contratto a tutele crescenti "sembra avere contribuito in misura non secondaria alla crescita del lavoro stabile, laddove una prima significativa spinta alla dinamica nel corso dell'anno si è osservata in corrispondenza del mese di marzo e quindi dell'entrata in vigore del primo decreto attuativo della legge delega di riforma del mercato del lavoro. In particolare, l'impulso più evidente della nuova disciplina sembra avere riguardato la dinamica delle trasformazioni di rapporti di lavoro a termine in rapporti di lavoro a tempo indeterminato", ha spiegato il ministero.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni