giovedì 08 dicembre | 11:40
pubblicato il 06/feb/2013 17:44

Metalmeccanici: Uilm, Landini e' un vero distruttore

(ASCA) - Roma, 6 feb - ''Maurizio Landini e' un vero e proprio distruttore che utilizza la crisi economica per giustificare una linea antagonista che da anni nulla a piu' a che fare col sindacato''. Lo afferma Rocco Palombella, segretario generale della Uilm , rispetto all'atteggiamento da '' candidato occulto della campagna elettorale in atto'' usato dal leader della Fiom. ''La smetta di continuare - ribadisce Palombella - a utilizzare le assemblee scorazzando in lungo e in largo nelle fabbriche, pur non avendo piu' diritto a svolgerle, dato che la sua organizzazione si e' autoesclusa, non essendo firmataria di molteplici contratti. L'obiettivo della Fiom e' continuare a fare demagogia con fini e modalita' esclusivamente di natura politico-oppositiva.

Un'organizzazione che non rinnova i contratti negli ultimi dieci anni si dovrebbe interrogare sul perche' continua ad esistere. Anziche' parlare male dei contratti firmati da organizzazioni come la nostra, dovrebbero fare un minimo di autocritica. Non ne possiamo piu' di ascoltare la demagogia ed il populismo di Landini, caratterizzato da un ipocrita vittimismo, nei consueti salotti televisivi, o nei tipici ''talk-show':si confronta sempre con politici e mai con sindacalisti di colore diverso che potrebbero dimostrare le contraddizione del suo comportamento sindacale. Mai nessuno che gli chieda conto delle sue inefficienze, ma tutti che lo usano per contrapporsi alle scelte compiute da altri. Uno schema stantio''. Il leader della Uilm si rivolge alla Fiom: ''Un'organizzazione - dice - che ha scelto di entrare in politica e' giusto che lo faccia senza tentennamenti, evitando pero' di utilizzare la sigla sindacale e le agibilita' derivanti da chi firma i contratti, per poter strumentalizzare il dramma che vivono i lavoratori. In queste ore e' come se stessero presentando il loro programma elettorale, cercando consensi su quello che non hanno fatto.

Penso che i lavoratori ne dovrebbero trarre le dovute conseguenze. I metalmeccanici della Cgil dovrebbero essere ripagati con la stessa moneta che cui verra' ripagato quel partito politico che promette senza mai fare''. red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
L.Bilancio
L.Bilancio: via libera definitivo alla manovra con 166 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni