lunedì 23 gennaio | 06:03
pubblicato il 04/set/2014 18:01

Messina: Intesa Sp uscira' da Telecom anche se entrasse Vivendi

Vogliamo uscire da tutte le partecipazioni come previsto da piano (ASCA) - Milano, 4 set 2014 - Intesa Sanpaolo conferma l'intenzione di uscire, nell'arco di piano, da tutte le partecipazioni ritenute non piu' strategiche. A partire dalla quota detenuta in Telecom Italia, che verra' dismessa anche qualora nel capitale dell'azienda di tlc dovesse entrare come nuovo azionista di riferimento la francese Vivendi.

Lo ha affermato il consigliere delegato di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, ai microfoni della tv Class-Cnbc. "Vogliamo uscire da tutte le partecipazioni, come previsto nel piano. E' un processo indispensabile", ha spiegato in risposta a una domanda su una eventuale permanenza della banca nel capitale di Telecom in caso di turnover tra soci industriali.

L'offerta presentata qualche settimana fa da Telefonica a Vivendi per rilevarne la controllata brasiliana Gvt contempla anche il possibile passaggio ai francesi della partecipazione dell'8,3% detenuta dagli spagnoli in Telecom.

Red-Bos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4