giovedì 08 dicembre | 15:44
pubblicato il 23/feb/2015 16:02

Messina: da Intesa Sanpaolo 36 miliardi di credito nel 2015

Il Ceo: fondi a medio e lungo termine per sostenere investimenti

Messina: da Intesa Sanpaolo 36 miliardi di credito nel 2015

Milano, (askanews) - "Io vedo delle prospettive importati di erogazione del credito, fermo restando che noi come Intesa Sanpaolo non abbiamo mai smesso di erogare credito: noi lo abbiamo fatto tutti gli anni con il credito a medio e lungo termine, che poi è il vero sostegno all'economia reale, per noi ha sempre girato tra i 25 e i 35 miliardi di euro in ogni anno. Parliamo di cifre che rappresentano delle manovre finanziarie. Nel corso del 2015 la nostra disponibilità è di erogare credito per 36 miliardi di euro in Italia per sostenere gli investimenti che, abbinati a svalutazione dell'euro, riduzione del prezzo del petrolio, quantitative easing, possono contribuire a fare crescere il nostro Paese". Lo ha detto il Ceo di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, a margine della presentazione del settimo rapporto annuale sui distretti industriali dell'istituto.

Gli articoli più letti
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni