mercoledì 18 gennaio | 03:08
pubblicato il 10/set/2013 15:52

Meridiana: Scaramella, quest'anno perdita dimezzata. Piano... (1 upd)

(ASCA) - Roma, 10 set - Il piano di ristrutturazione di Meridiana sta procedendo. Lo ha detto l'amministratore delegato della compagnia aerea, Roberto Scaramella, anticipando che quest'anno il vettore chiudera' i conti con una perdita ''piu' che dimezzata'' rispetto allo scorso anno.

Meridiana ha chiuso il 2012 con una perdita netta di 190 milioni di euro. Il Piano prevede inoltre il pareggio a livello operativo per il prossimo anno e il ritorno all'utile nel 2015. ''Il Piano sta procedendo molto speditamente - ha spiegato Scaramella -. Siamo molto soddisfatti''.

Anche sul fronte debitorio, Meridiana, ha riferito Scaramella in una conferenza stampa sullo stato di avanzamento del Piano, si registrano migliroamenti. A meta' gennaio scorso, i debiti con i fornitori ammontavano a 150 milioni di euro e scenderanno a poco meno di 100 milioni a fine anno, mentre l'indebitamento bancario risulta stabile a 70 milioni di euro. ''Considerando che al 15 di gennaio - ha detto Scaramella - stavamo ipotizzando un percorso di concordato preventivo per ristrutturare l'azienda, mentre oggi parliamo di sviluppo e' un risultato importante''.

Tale miglioramento e' stato prodotto grazie all'andamento della stagione estiva, con una crescita del traffico passeggeri, tra giugno ed agosto, del 16%, con un picco del 40% nelle rotte internazionali. Bene anche i ricavi che, sempre nella stagione estiva, hanno fatto registrare incrementi del 10-15% su tutto il network. Ora pero', ha proseguito Scaramella, completata una prima fase del piano industriale, si apre una nuova fase sul fronte del contenimento dei costi, con ''la riduzione del network per il periodo invernale, pur difendendo aree commercialmente importanti''. A tale scopo, per l'inverno dalla flotta complessiva di 29 aerei, ne usciranno otto. L'ad di Meridiana ha chiarito che non sono stati ancora identificati quali aerei, con i relativi equipaggi, verranno lasciati a terra, limitandosi pero' a dire che la riduzione riguardera' ''principalmente il netwok sardo, in particolare Cagliari''. Sul fronte occupazionale cio' significa che Meridiana per l'inverno utilizzera' l'intero plafond a disposizione per la Cassa integrazione guadagni straordinaria, relativa a 1.350 dipendenti, su una forza lavoro totale di 2500 persone, mentre attualmente sono circa 750 le persone in Cigs. ''Sul fronte del pesonale dobbiamo ancora agire - ha spiegato Scaramella -. Con i sindacati abbiamo cominciato a ragionare sull'applicazione di meccanismi piu' dinamici nella gestione del personale''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa