lunedì 05 dicembre | 16:26
pubblicato il 10/set/2013 15:52

Meridiana: Scaramella, quest'anno perdita dimezzata. Piano... (1 upd)

(ASCA) - Roma, 10 set - Il piano di ristrutturazione di Meridiana sta procedendo. Lo ha detto l'amministratore delegato della compagnia aerea, Roberto Scaramella, anticipando che quest'anno il vettore chiudera' i conti con una perdita ''piu' che dimezzata'' rispetto allo scorso anno.

Meridiana ha chiuso il 2012 con una perdita netta di 190 milioni di euro. Il Piano prevede inoltre il pareggio a livello operativo per il prossimo anno e il ritorno all'utile nel 2015. ''Il Piano sta procedendo molto speditamente - ha spiegato Scaramella -. Siamo molto soddisfatti''.

Anche sul fronte debitorio, Meridiana, ha riferito Scaramella in una conferenza stampa sullo stato di avanzamento del Piano, si registrano migliroamenti. A meta' gennaio scorso, i debiti con i fornitori ammontavano a 150 milioni di euro e scenderanno a poco meno di 100 milioni a fine anno, mentre l'indebitamento bancario risulta stabile a 70 milioni di euro. ''Considerando che al 15 di gennaio - ha detto Scaramella - stavamo ipotizzando un percorso di concordato preventivo per ristrutturare l'azienda, mentre oggi parliamo di sviluppo e' un risultato importante''.

Tale miglioramento e' stato prodotto grazie all'andamento della stagione estiva, con una crescita del traffico passeggeri, tra giugno ed agosto, del 16%, con un picco del 40% nelle rotte internazionali. Bene anche i ricavi che, sempre nella stagione estiva, hanno fatto registrare incrementi del 10-15% su tutto il network. Ora pero', ha proseguito Scaramella, completata una prima fase del piano industriale, si apre una nuova fase sul fronte del contenimento dei costi, con ''la riduzione del network per il periodo invernale, pur difendendo aree commercialmente importanti''. A tale scopo, per l'inverno dalla flotta complessiva di 29 aerei, ne usciranno otto. L'ad di Meridiana ha chiarito che non sono stati ancora identificati quali aerei, con i relativi equipaggi, verranno lasciati a terra, limitandosi pero' a dire che la riduzione riguardera' ''principalmente il netwok sardo, in particolare Cagliari''. Sul fronte occupazionale cio' significa che Meridiana per l'inverno utilizzera' l'intero plafond a disposizione per la Cassa integrazione guadagni straordinaria, relativa a 1.350 dipendenti, su una forza lavoro totale di 2500 persone, mentre attualmente sono circa 750 le persone in Cigs. ''Sul fronte del pesonale dobbiamo ancora agire - ha spiegato Scaramella -. Con i sindacati abbiamo cominciato a ragionare sull'applicazione di meccanismi piu' dinamici nella gestione del personale''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari