domenica 22 gennaio | 09:17
pubblicato il 28/gen/2015 19:22

Mercoledì nero in Grecia: crolla la Borsa, tassi alle stelle

Capitali in fuga dal Paese, il mercato teme maxi-perdite

Mercoledì nero in Grecia: crolla la Borsa, tassi alle stelle

Atene (askanews) - Alla prima prova del nove la borsa greca non ha retto. Mercoledì nero per Atene che resta sempre sotto tiro alla luce della probabile richiesta da parte del nuovo governo Tsipras di avviare negoziati con i propri creditori per la ristrutturazione del debito pubblico, contratto con i Paesi dell'Eurozona, il fondo europeo salva-Stato, la Bce e il Fondo Monetario Internazionale.

L'indice della borsa ellenica lascia sul terreno il 9,24%. La pioggia di vendite ha colpito soprattutto le banche greche, i cui titoli hanno accusato flessioni superiori al 20%. Il mercato teme che le banche, in caso di mancato accordo tra Atene e la Troika, non abbiano più accesso al finanziamento della Bce a partire da marzo. Mentre rimane aperto il problema della fuga dei depositi bancari verso i Paesi più solidi dell'Eurozona. In caso di uscita dall'euro, i risparmiatori ellenici temono infatti di ritrovarsi con un pugno di dracme.

Ha provato a metterci una pezza il ministro delle finanze della Grecia, Yanis Varoufakis: "I colloqui con i nostri creditori saranno difficili - ha detto - ma siamo ottimisti che i nostri partner ci possano dare una chance".

Tuttavia per ora, nessuno degli interlocutori di Atene si è commosso, il vicepresidente della Commissione europea, Jyrki Katainen, ha spiegato che i partner europei si attendono che la Grecia "faccia quanto promesso", in poche parole le riforme strutturali, tra cui le privatizzazioni. Stessa musica da Eurogruppo e Bce, disposti a discutere ma nessun taglio al valore di rimborso del debito greco.

A fine giornata, la curva dei rendimenti sui titoli di Stato delle Grecia risulta sempre più invertita: con i tassi a tre anni (16,7%) più bassi di quelli a dieci anni (10%).

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4