domenica 04 dicembre | 20:16
pubblicato il 18/feb/2013 18:53

Menarini: Lucia Aleotti presidente, in Cda entra Witmer

(ASCA) - Firenze, 18 feb - Si e' tenuta oggi l'assemblea dei soci di Menarini per il rinnovo del CdA. Accanto ai rappresentanti della proprieta', Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, nominati presidente e vice-presidente, entra per la prima volta un consigliere non esecutivo estraneo all'assetto proprietario: Juerg Witmer, personalita' di alta levatura internazionale con significativa esperienza sia farmaceutica che in altri settori. Juerg Witmer e' attualmente Presidente della Givaudan SA (Ginevra) e Vice Presidente della Syngenta AG (Basilea). ''L'ingresso di Witmer evidenzia la proiezione del Gruppo Menarini verso l'area Asia Pacifico, una delle aree a piu' rapida crescita del mondo, dove poco piu' di un anno fa abbiamo acquisito il Gruppo Invida, presente in 13 Paesi - commenta Lucia Aleotti -. Inoltre, il know-how di Witmer in aziende multinazionali di diversi settori e' un prezioso valore aggiunto di conoscenza per la nostra azienda, che da sempre punta oltre che all'internazionalizzazione, all'eccellenza nella Ricerca e Sviluppo di nuovi farmaci e nella qualita' della produzione dei farmaci''. Resta invariata la struttura di Governance esecutiva del gruppo, che vede ai vertici i due direttori generali di gruppo, Domenico Simone e Pietro Corsa.

afe/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari