domenica 26 febbraio | 09:16
pubblicato il 28/mar/2014 16:59

Mef: scatta tetto a stipendi manager, -25% per AD FS, Poste e Cdp (1upd)

Mef: scatta tetto a stipendi manager, -25% per AD FS, Poste e Cdp (1upd)

+++Per gli amministratori delegati delle quotate Eni, Enel e Finmeccanica si prospetta taglio del 25% - Per gli altri tetto massimo e' il trattamento economico del primo presidente di Cassazione+++.

(ASCA) - Roma, 28 mar 2014 - Scatta dal primo aprile il tetto ai compensi degli amministratori delle societa' non quotate controllate dal ministero dell'economia che non potra' superare il trattamento economico del primo presidente della Corte di Cassazione. Un taglio ai compensi si prospetta anche per le societa' quotate controllate dal Mef e per quelle non quotate ma che emettono strumenti finanziari come FS, Poste e Cdp per le quali al momento non sono previsti limiti in valore assoluto alle retribuzioni.

Il Mef ricorda che con il decreto fare e' stato introdotto l'obbligo per le societa' controllate dalle pubbliche amministrazioni ed emittenti strumenti finanziari quotati nei mercati regolamentati diversi dalle azioni di determinare - in occasione dei rinnovi degli organi consiliari - per gli amministratori con deleghe compensi inferiori almeno del 25% rispetto a quelli deliberati per gli amministratori con deleghe in scadenza. Piu' in dettaglio per Eni, Enel e Finmeccanica l'assemblea degli azionisti - in occasione dei rinnovi dei consigli di amministrazione - deve deliberare in merito ad una proposta di adeguamento dei compensi dei presidenti e degli amministratori con deleghe alla norma richiamata, e il rappresentante del Ministero dell'Economia e delle Finanze in assemblea e' vincolato a votare favorevolmente tale proposta. Resta inteso che per queste societa' la maggioranza assembleare potrebbe determinare un esito del voto diverso da quanto auspicato dalla norma. Poiche' tale norma e' in vigore a decorrere dal 21 agosto 2013, l'obbligo di conformarsi ad essa corre per tutte le societa' che nominano nuovi amministratori dopo questa data: in tal senso le prossime assemblee di Enel, Eni e Finmeccanica sono chiamate a deliberare al riguardo.

Per societa' come FS, Poste e Cdp che emettono strumenti finanziari quotati diverse dalle azioni scatta la riduzione dei compensi del 25%.

Per gli amministratori con deleghe di societa' non quotate controllate dal Mef i nuovi tetti scattano il primo aprile.

Il Mef ha classificato le societa' sulla base di precisi parametri fissando il limite dei compensi. Per i manager delle societa' di prima fascia il tetto e'il 100% del trattamento del primo presidente della Corte di Cassazione che per il 2014 e' stato determinato in 311 mila euro lordi.

per i manager delle societa' di seconda fascia il tetto e' pari all'80% e per quelli di terza fascia scende al 50%.

Nella prima fascia figurano societa' con valore alla produzione almeno di un miliardo di euro e 5 mila dipendenti.

Alla seconda le societa' con valore produzione di almeno 100 milioni e almeno 500 dipendenti.

I limiti ai compensi - sottolinea il Mef - includono qualsiasi componente retributiva, inclusi benefit di tipo non monetario. Il tetto si applica all'amministratore delegato.

Per per il presidente cui siano state conferite deleghe che accompagnano quelle conferite all'ad puo' essere deliberato un compenso pari al massimo al 30% di quello deliberato per quest'ultimo.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech