domenica 26 febbraio | 18:04
pubblicato il 16/gen/2014 12:00

Mef: entro 25 Gennaio prima ricarica 2014 su "carte acquisti"

80 euro a ciascun beneficiario per il bimestre gennaio-febbraio

Mef: entro 25 Gennaio prima ricarica 2014 su "carte acquisti"

Roma, 16 gen. (askanews) - Gli ottanta euro spettanti per il primo bimestre 2014 ai beenficiari della "carta acquisti" saranno accreditati dal Governo entro il 25 Gennaio. Lo ha reso noto il ministero dell'Economia. "L'articolo 1, comma 216, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di stabilità 2014), pubblicata nella G.U. del 27 dicembre 2013, n. 302, al fine di consentire la prosecuzione del programma anche per l'anno 2014, ha stanziato 250 milioni di euro per il finanziamento della Carta Acquisti "ordinaria" di cui all'articolo 81, comma 29 e seguenti, del decreto-legge n. 112/2008, convertito, con modificazioni dalla legge n. 133/2008. Per procedere alla corresponsione del contributo di 80 euro relativo al primo bimestre gennaio - febbraio 2014 - ha comunicato in una nota il Mef- sono attualmente in corso gli adempimenti di legge necessari per l'erogazione del beneficio. Le operazioni di accredito sulle carte elettroniche dei cittadini beneficiari saranno concluse entro il 25 gennaio prossimo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech