giovedì 08 dicembre | 19:10
pubblicato il 20/giu/2014 16:50

Mediolanum: con CartaSi' apripista nei pagamenti con smartphone

(ASCA) - Roma, 20 giu 2014 - Banca Mediolanum, in collaborazione con CartaSi, e' il primo operatore bancario italiano a offrire la possibilita' di effettuare i pagamenti anche tramite smartphone. Dopo lo sviluppo del servizio che consente il pagamento dei bollettini tramite fotografia, che ha ricevuto nel 2013 il Premio ABI per l'innovazione nei servizi bancari, e di Mediolanum Send Money in collaborazione con PayPal, che permette il trasferimento di denaro a un indirizzo e-mail o un numero di telefono mobile, Banca Mediolanum mette ora a disposizione dei propri correntisti Mediolanum Freedom Easy Card e Mediolanum Wallet. Mediolanum Freedom Easy Card, sviluppata in collaborazione con CartaSi, e a valere sul circuito MasterCard, e' la prima carta prepagata che, inserita all'interno di Mediolanum Wallet, consente i pagamenti NFC, ovvero la tecnologia per connessioni wireless a corto raggio. Il nuovo servizio Freedom Easy Card si avvale dell'hub di SIA per i pagamenti NFC tramite smartphone che, integrandosi con la piattaforma di Telecom Italia, permette di virtualizzare la carta prepagata sulla SIM del cellulare. Disponibile dal 23 giugno per i clienti TIM, il servizio sara' esteso anche a Vodafone nei prossimi mesi. Il lancio di Mediolanum Freedom Easy Card si inserisce in una precisa strategia volta a offrire servizi in grado di combinare la comodita' della gestione dei pagamenti in mobilita' con la massima sicurezza, usabilita' e innovazione assicurate da CartaSi. Quest'ultima ha infatti messo a disposizione della Banca non solo la carta prepagata contactless, ma anche le funzionalita' di pagamento e post vendita per consentire al cliente un'esperienza d'uso semplice e allo stesso tempo completa. Unitamente alla nuova ''app'' di pagamento, Banca Mediolanum rende disponibile una prima versione digitale del tradizionale portafoglio, denominato appunto ''Mediolanum Wallet'', con diverse funzionalita', tra cui la possibilita' di controllare il saldo residuo della carta prepagata in real time o effettuare pagamenti veloci tramite widget. Essendo Mediolanum Wallet una soluzione scalabile, l'obiettivo e' di continuare ad ampliare progressivamente i servizi accessibili tramite smartphone. Gia' per l'autunno e' pianificato il lancio di una carta di debito. Cosi' commenta Massimo Doris, Amministratore Delegato di Banca Mediolanum: ''La progettazione e l'offerta di servizi finanziari in mobilita' rappresenta una nuova frontiera su cui stiamo investendo molto, riconoscendo nell'innovazione tecnologica un importante driver per l'evoluzione di un modello di banca sempre piu' diretto, efficiente e vicino ai bisogni dei clienti''. ''Dal nostro osservatorio stiamo registrando una concreta accelerazione degli accessi in mobilita': lo scorso mese di maggio il 25% dei nostri servizi e' stato attivato via mobile e tra un anno ci aspettiamo che raggiunga il 40%. La tempestivita' di Banca Mediolanum nello sviluppo di servizi finanziari tramite smartphone si sta dimostrando quindi premiante e sta divenendo un significativo vantaggio competitivo in un contesto in forte cambiamento'' conclude Doris. red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni