giovedì 08 dicembre | 23:06
pubblicato il 28/ott/2013 11:46

Mediobanca: Nagel, da Generali contributo estremanente significativo

(ASCA) - Milano, 28 ott - Generali ''continuera' ad essere fattore importante di produzione di reddito e capitale per Mediobanca'' anche dopo la decisione della banca d'affari milanese di ridurre la propria partecipazione nel capitale del Leone di Trieste. Lo ha sottolineato Alberto Nagel, amministratore delegato di Piazzetta Cuccia, illustrando ai soci riuniti in assemblea la strategia che la banca d'affari intende mantenere su Generali.

Il top manager, nella sua relazione introduttiva focalizzata sulle linee guida del piano industriale, si e' soffermato sulla necessita' di Mediobanca di ridurre di 3 punti percentuali la propria partecipazione in Generali.

Tuttavia, ha ricordato, ''pensiamo di tenerne il 10%.

Generali - ha evidenziato - e' un investimento che per ha dato un contributo estremamente significativo a Mediobanca''.

Percio', ''una riduzone del 3% serve a mantenere capitale per la banca e a mantenere la banca capitalizzata senza rinunciare a utile stabile e crescente che arriva dalla compagnia''. fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni