domenica 26 febbraio | 12:02
pubblicato il 24/set/2013 10:04

Mediobanca: con operazione Telco utile 60 mln nel 1* trimestre

(ASCA) - Roma, 24 set - Con l'operazione Telefonica-Telco ed in linea con quanto annunciato nel Piano strategico 2014/16 approvato lo scorso giugno, Mediobanca avvia lo smobilizzo della partecipazione Telco a premio ed in anticipo rispetto ai tempi richiesti dallo scioglimento di Telco, migliora il profilo qualitativo dell'esposizione residua, permane l'opportunita' di completare la cessione a premio sulla restante quota.

Nel dettaglio, si legge in una nota, a seguito dell'aumento di capitale Telco sottoscritto da Telefonica, operazione che valorizza Telecom Italia circa Euro 1,1 per azione, con un premio dell'85% rispetto alle attuali quotazioni, la partecipazione Mediobanca al capitale sociale di Telco si riduce dall'11,6% al 7,3% (e quella in trasparenza in Telecom Italia dal 2,6% all'1,6%); a seguito del parziale acquisto da parte di Telefonica del prestito soci, Mediobanca riduce il prestito soci di pertinenza per 35 milioni (da 78 a 43 milioni) attraverso il concambio in azioni Telefonica, realizza un utile di circa 60 milioni, registrato nel 1* trimestre del corrente esercizio.

red-drc/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech