sabato 03 dicembre | 22:50
pubblicato il 08/ago/2014 18:06

Mediobanca: -33 mld di crediti bancari a imprese in 2009-2013

Diminuita l'incidenza sullo stock dei debiti finanziari (ASCA) - Milano, 8 ago 2014 - Lo stock di credito bancario alle imprese si e' ridotto complessivamente tra il 2009 e il 2013 di circa 33 miliardi di euro, mentre era aumentato di 48,6 miliardi tra il 2005 e il 2008. A fotografare le dimensioni del credit crunch negli anni della crisi e' l'indagine dell'Ufficio Studi di Mediobanca sui "Dati cumulativi" delle 2050 maggiori imprese operanti in Italia.

Il saldo tra i due periodi indica che nel decennio il debito bancario e' aumentato di 15,6 miliardi, ma ha rappresentato solo il 13,4% del maggiore debito finanziario accumulatosi nelle 2050 imprese, cresciuto di 115,8 miliardi grazie alle emissioni obbligazionarie. Di conseguenza, il suo peso sul totale dei mezzi di terzi dell'aggregato e' caduto dal 40,4% del 2004 al 30,9% del 2013.

Per mantenere invariato il proprio peso, gli istituti di credito avrebbero dovuto erogare ulteriori 31,2 miliardi in aggiunta ai 15,6 miliardi affidati. (segue) Bos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari