giovedì 08 dicembre | 13:10
pubblicato il 08/mag/2014 14:39

Mediatrade: P.S. Berlusconi, non mi occupo di acquisto diritti

(ASCA) - Milano, 8 mag 2014 - ''Io mi occupo della programmazione, non dell'acquisto dei diritti che e' roba da superspecialisti. Per sapere cosa si compra, bisogna guardare ore e ore di telefilm e programmi''. Cosi' il vicepresidente di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, si e' difeso nell'aula del processo Mediatrade, ultima costola processuale del filone sui diritti tv del Biscione che lo vede imputato con l'accusa di frode fiscale. Alle domande del pm Sergio Spadaro, Pier Silvio Berlusconi ha risposto affermando di non conoscere il produttore cinematografico Frank Agrama, giudicato dagli inquirenti milanesi il 'socio occulto' di Silvio Berlusconi nella compravendita estera dei diritti tv di Mediaset. ''Per me Agrama era un signor nessuno'', ha assicurato il vicepresidente di Mediaset spiegando di aver visto Agrama soltanto una volta a Cannes. Stessa risposta sull'avvocato britannico David Mills: ''Non l'ho mai conosciuto, ho letto di lui sui giornali''.

fcz/alf/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
L.Bilancio
L.Bilancio: via libera definitivo alla manovra con 166 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni