venerdì 20 gennaio | 11:50
pubblicato il 08/mag/2014 14:39

Mediatrade: P.S. Berlusconi, non mi occupo di acquisto diritti

(ASCA) - Milano, 8 mag 2014 - ''Io mi occupo della programmazione, non dell'acquisto dei diritti che e' roba da superspecialisti. Per sapere cosa si compra, bisogna guardare ore e ore di telefilm e programmi''. Cosi' il vicepresidente di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, si e' difeso nell'aula del processo Mediatrade, ultima costola processuale del filone sui diritti tv del Biscione che lo vede imputato con l'accusa di frode fiscale. Alle domande del pm Sergio Spadaro, Pier Silvio Berlusconi ha risposto affermando di non conoscere il produttore cinematografico Frank Agrama, giudicato dagli inquirenti milanesi il 'socio occulto' di Silvio Berlusconi nella compravendita estera dei diritti tv di Mediaset. ''Per me Agrama era un signor nessuno'', ha assicurato il vicepresidente di Mediaset spiegando di aver visto Agrama soltanto una volta a Cannes. Stessa risposta sull'avvocato britannico David Mills: ''Non l'ho mai conosciuto, ho letto di lui sui giornali''.

fcz/alf/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale