giovedì 19 gennaio | 07:59
pubblicato il 05/dic/2014 20:23

Media, Ceccherini: dovranno sempre più interpretare i fatti

Informazioni saranno sempre più una commodity

Media, Ceccherini: dovranno sempre più interpretare i fatti

Roma, (askanews) - I media del futuro, soprattutto i grandi media nazionali, dovranno essere sempre più interpreti dei fatti, anziché limitarsi a fornire le notizie. A spiegarlo ad askanews è Andrea Ceccherini, presidente dell'Osservatorio Nazionale Giovani -Editori. Lo abbiamo incontrato a margine del convegno "State of Media", un brainstorming a porte chiuse che ha riunito al Centro Studi Americani di Roma il gotha della stampa e dell'editoria americana e italiana per discutere del futuro del settore. "in un tempo in cui l'informazione arriva da ogni dove c'è più bisogno che mai di chi la selezioni" dice Cecchierini. "Io immagino media sempre più interpreti degli avvenimenti e sempre meno testimoni di fatti. Se i grandi media nazionali assolveranno a questo bisogno continueranno ad avere un ruolo, rischieranno di perderlo se penseranno che diffondere notizie resti il loro core business".

Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina