mercoledì 22 febbraio | 12:46
pubblicato il 13/apr/2016 17:42

Maxi rimbalzo delle banche mette le ali a Piazza Affari (+4,1%)

Per Mps, Bper e Unicredit rialzi superiori al 10%

Maxi rimbalzo delle banche mette le ali a Piazza Affari (+4,1%)

Milano, 13 apr. (askanews) - Il maxi-rimbalzo delle banche ha messo le ali a Piazza Affari. L'indice principale Ftse Mib è volato oltre quota 18mila punti, chiudendo in rialzo del 4,13% a 18.165 punti e mettendo a segno la miglior performance dall'11 marzo.

I titoli bancari, ieri in pesante rosso sulle perplessità per il fondo Atlante a sostegno del sistema, hanno registrato forti guadagni: Mps +11,77%, Bper +11,47%, Unicredit +10,6%, Ubi +8,89%, Intesa Sp +8,31%, Bpm +7,92%, Banco Popolare +7,79%, mediobanca +5,2%.

Parlando del fondo, oggi in un'intervista il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha sottolineato di non vedere rischi di bocciatura dall'Europa, mentre il direttore generale di Bankitalia, Salvatore Rossi, ha rassicurato che non c'è nessun pericolo per il sistema bancario e che la nuova società escluderà l'effetto domino.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%