venerdì 24 febbraio | 09:56
pubblicato il 17/ott/2015 10:19

Maxi multa per Apple: violati diritti su brevetti chip iPhone

Condanna a pagare danni per 234 mln di dollari a ricercatori

Maxi multa per Apple: violati diritti su brevetti chip iPhone

Roma, 17 ott. (askanews) - Un tribunale americano ha condannato Apple a pagare una multa da 234 milioni di dollari come risarcimento per aver violato i brevetti sui chip per la tecnologia mobile, in particolare su iPad e alcuni iPhone, registrati dai ricercatori della University of Wisconsin. Lo scirve Bbc.

Il gigante di Cupertino ha annunciato che farà ricorso ma non ha fatto ulteriori commenti. Il giudice William Conley ha dichiarato dopo aver annunciato la decisione della corte e rivolgendosi al professore Gurindar Sohi, uno degli inventori della tecnlogia dei microchip presente in aula: "Per il signor Sohi, spero che senta che la sua invenzione è stata vendicata".

I chip incriminati sono stati utilizzati da Apple negli iPhone 5s, 6 e 6 Plus, ma è stata avanzata una nuova richiesta di risarcimento anche per i nuovi modelli degli smartphone Apple, il 6s e il 6s Plus.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech