domenica 22 gennaio | 19:32
pubblicato il 11/apr/2014 17:50

Marghera: Clini, qui si realizza un modello nazionale e non solo

(ASCA) - Venezia, 11 apr 2014 - ''Qui a Marghera si realizza un progetto in cui istituzioni e imprese hanno lavorato assieme, con soluzioni che in molti casi vanno oltre a cio' che prevedono le leggi, in modo volontario''. Lo ha detto Corrado Clini, direttore generale del ministero dell'Ambiente, intervenendo alla sottoscrizione di un accordo per la cessione di aree Eni al Comune di Venezia e alla Regione Veneto.

Da Taranto, Vado Ligure e Porto Tolle arrivano, invece - ha specificato Clini - segnali che ''si muovono in una logica di conflitto'', con cui ''forse si puo' arrivare a trovare un colpevole'', ma che ha come ''unico risultato'' quello di ''bloccare l'individuazione di soluzioni alternative''. Per Clini, quello di Marghera dovrebbe essere ''rappresentato come punto di riferimento e modello nazionale, per mostrare, anche a livello internazionale, che in Italia esistono opportunita' per la crescita sostenibile''.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4