giovedì 23 febbraio | 13:06
pubblicato il 02/ott/2014 20:48

Marchionne: su art.18 non è conflitto sociale, solo con sindacati

"Reagiscono perchè proteggono interessi, ma paese non è Camusso"

Marchionne: su art.18 non è conflitto sociale, solo con sindacati

Parigi, (askanews) - Non c'è il rischio di un conflitto sociale sull'articolo 18, perchè l'unico scontro che c'è è tra il governo e i sindacati. Lo ha affermato l'amministratore delegato di Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne, in una conferenza stampa al salone dell'auto. "Quale conflitto sociale? - ha detto Marchionne - è un conflitto tra il sindacato e il governo, questo non è un conflitto sociale. Quando andiamo a rompere le scatole a qualcuno reagisce, ma questo non significa che rappresenta il vero problema della classe lavorativa del paese. Chi l'ha detto, Camusso? Ma che scherziamo?. Il paese è molto più profondo di questo".

Gli articoli più letti
Yara
Caso Yara, testimone Bigoni a Oggi: madre Bossetti dice la verità
Afghanistan
Afghanistan avrà legge contro il Bacha Bazi, la schiavutù sessuale
Iraq
Iraq, forze irachene lanciano assalto su aeroporto Mosul
NASA
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech