venerdì 20 gennaio | 13:31
pubblicato il 27/feb/2011 18:27

Mar Rosso, i tour operator al governo: serve un fondo di garanzia

Adly Zaki (Swan Tour): in caso di problemi paghiamo sempre noi

Mar Rosso, i tour operator al governo: serve un fondo di garanzia

Un fondo di garanzia per le emergenze: i tour operator italiani rinnovano la richiesta al governo, dopo che anche nella crisi egiziana seguita alle proteste anti Mubarak i costi del rimpatrio dei nostri connazionali sono ricaduti sugli operatori del turismo. Ecco la denuncia di Georges Adly Zaki, presidente di Swan Tour. Da Sharm el-Sheikh Adly Zaki parla anche dei rischi per l'economia italiana connessi alla crisi del turismo nel Mar Rosso, con particolare attenzione ai posti di lavoro nel nostro Paese.

Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale