martedì 24 gennaio | 22:22
pubblicato il 13/ago/2011 12:52

Manovra/Calderoli:Poltrone amministratori passano da 140 a 53mila

Rapporto passa da 428 cittadini a 1 amministratore, a 1.100 a 1

Manovra/Calderoli:Poltrone amministratori passano da 140 a 53mila

Roma, 13 ago. (askanews) - Le poltrone degli amministratori regionali, provinciali e comunali passeranno da 140mila a 53mila. Questa la cifra fornita dal ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli, in conferenza stampa sulla manovra. "Abiamo la riduzione di quasi 50mila poltrone politiche, quindi elettive, cui si sommano altre migliaia di dipendenti delle amministrazioni". Illustrando poi alcune cifre il ministro ha spiegato che "all'inizio di questa legislatura gli amministratori assommavano a 140mila unità. Si passerà da 140mila a 53mila con una riduzione superiore al 60%. Prima ogni 428 cittadini c'era un amministratore, un parametro non sostenibile, oggi uno ogni 1.100 cittadini".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Generali, il mercato scommette sulla scalata di Intesa Sanpaolo
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4